Comunità degli Italiani “Dante Alighieri” Skupnost Italijanov “Dante Alighieri” Isola d’Istria - Izola (Slovenia)

I motivi - che hanno portato alla nascita di una nuova Comunità a Isola d’Istria

La COMUNITÀ DEGLI ITALIANI “DANTE ALIGHIERI - Associazione culturale, sportiva e ricreativa è stata fondata  nell’autunno 1997, dopo un intenso lavoro dei dieci Fondatori e resa operativa il 16 ottobre 1998 nel corso  dell’Assemblea Costitutiva. In quest’assise, all’unamimità, è stato eletto il Primo Presidente e sono state definite e accolte  le Linee Programmatiche di questa nuova istituzione, che nasce a causa di un’ennesima frattura all’interno della  Comunità Italiana di Isola. I motivi di contrasto che scombussoleranno la vita della CNI isolana sono vari e complessi e vanno addebitati specialmente alle forti divergenze, alle incomprensioni e ai dissapori. Fattori questi che faranno allontanare un buon numero di soci dalla vita comunitaria. Le opposizioni affiorano alla fine degli anni Settanta e peggioreranno con il passare del tempo, fino a raggiungere l’apice a metà anni Novanta, con una scelta infelice della Comunità degli Italiani «Pasquale Besenghi degli Ughi». Quindi dal 16 ottobre 1998 a Isola operano attivamente due Comunità degli Italiani, regolarmente registrate. Da questo momento la CIDA, acronimo di Comunità degli Italiani “Dante Alighieri”, con grande volontà e impegno mette in pratica i criteri approvati nell’Assemblea costitutiva. C’è tanta volontà, armonia e un particolare affiatamento nei rapporti interpersonali. L’attività progredisce costantemente, anche se agli inizi si è totalmente privi di aiuti finanziari, ma sono in tanti a offrire il loro valido aiuto, qualcuno anche in denaro. Successivamente si riuscirà a proseguire lo sviluppo grazie agli introiti stanziati dal Governo Italiano per il tramite dell’Unione Italiana e dell’Università Popolare di Trieste. Per molti anni (fino alle elezioni del 2014) sono state invece assolutamente inadeguate le sovvenzioni provenienti del Ministero della Cultura della Slovenia e del Comune di Isola, gestite dalla CAN di Isola. Anche se partita dal nulla, impegnando prevalentemente forze giovani, in poco tempo la C.I. «Dante Alighieri» crea vari gruppi d’attività e, sebbene per numero di soci appartenga alle Comunità più piccole, si piazza ben presto tra i sodalizi più operosi.
novembre 2017